Innovazione - CEEP-Export

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Progetto
 

Le Sale Campionarie Permanenti

Costituiscono uno degli elementi distintivi ed innovativi della proposta CEEP. Il modello non è una novità assoluta, anche perchè descritto dalla Convenzione internazionale sui trasporti ed attuato per la prima volta nel WTC di New York, nel 1973.
Si può vedere un rendering dettagliato di come saranno realizzate le sale campionarie nella struttura CEEP a fianco dell'Aeroporto di Orio al Serio (BG) (clicca sull'immagine)

a) I  campioni certificati di prodotto saranno presenti in duplice copia: uno nel CEEP e l'altro nella delegazione CEEP estera di interesse (per esempio ad Abu Dhabi), disponibile per essere visionato direttamente da potenziali compratori esteri, incluso il certificato in originale (foto).


b) I visitatori esteri saranno attratti, nel visitare le sale campionarie estere, dove le aziende italiane hanno definito la loro "catalogoteca", campioni, prezziari, all'interno delle sale campionarie.

Vi saranno promozioni effettuate da CEEP nelle filiere di circa venti macro settori merceologici, integrati in rete nei vari paesi esteri considerati con l'integrazione di servizi di supporto, incluso l’e-marketplace che è integra le Sale Campionarie reali espositive nella struttura italia e nella struttura estera parallela. Pacchetto per clienti esteri- buyers, al fine stimolare la nascita del primo ordine campione, fino agli ordini rotativi- revolving di volume.

c)
A fianco delle sale campionarie  vi saranno Le sale delle contrattazioni e il Teleporto di video collegamento, questi sono strumenti necessari per far incontrare direttamente gli operatori sia fisicamente e sia telematicamente in tempo reale, grazie alla tangibilità del prodotto in loco delle Sale Campionarie, cosi le parti sanno di cosa parlano con chiarezza e velocità nella conclusione delle negoziazioni.

d) Disponibile un servizio di Affitto uffici-Desk per aziende estere, temporanei/ permanenti con integrazione di servizi di supporto settoriali. (C.R.M. e FBO- Front & Back up Office), multi Data Base settoriali.

e) Un Business Center che possa fare i servizi locali d’internazionalizzazione per: contrattazione diretta, video collegamenti diretti, informazioni Paese aggiornati, etichettature, imballaggi, invio campionamenti all'estero, visita alle fabbriche, assistenza legale e commerciale, Fiere e Missioni, Traduzioni e viaggi, corsi di formazione, scontistica hotel, servizi post vendita, inclusa la vendita di statistiche internazionali degli interscambi Paesi esteri e Libreria Internazionale.

Considerazioni imprenditoriali
Un Business Center attraverso le sue attivita' utilizza i propri locali per generare reddito sia dalle affittanze dei locali e sia dal business che genera come incubatore di imprese sia italiane che estere, attraverso le sedi parallele estere collegate delle sale campionarie, creando cosi’ un "privileged status"  per le richieste e offerte, che possono ricevere solo le aziende convenzionate che hanno depositato i campioni.

SVILUPPANDO COSI':
a- commesse; b- sviluppo di servizi; c- joint-venture; d- investimenti; e- finanziamenti; f- delocalizzazione; g- know how; h- macchinari; i- sub-forniture; l - studi di fattibilita'; m- ricerca nuovi prodotti; n- progetti speciali; o- formazione; p- missioni/fiere;
Generando cosi un vero e reale sviluppo del territorio e attraverso i servizi di supporto ne traggono benefici oltre alle aziende produttrici anche un indotto diversificato nelle specializzate competenze specifiche che l’intero ciclo dell’export comporta.

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu